Home Tip and Script Powerbook

Powerbook Aluminium 15"

Pagina aggiornata al 06/07/05

In questa sezione riporto brevemente cosa funziona e cosa no sul mio portatile. Con il Mac Panther (Mac Os X 10.3) funziona tutto correttamente (ci mancherebbe!): decisamente eye-candy, stabile e semplice, lo giudico senz'altro positivamente: lo trovo meno pesante di windows ad eccezione del boot (mol si carica più velocemente!).
Passiamo al pinguino :-) Inizialmente avevo optato per una distribuzione debian, ma il kernel di installazione non mi riconosceva l'hard-disk (ha problemi con l'ATA-100, il problema è facilmente risolvibile, ma non mi sono più documentato). Probabilmente provando a bootare da un cd diverso dal primo sarei riuscito ad installare tutto correttamente, ma l'impazienze per avere un linux-ppc mi ha spinto a provare con gentoo.

Preliminari

Inizio con un problema che forse è specifico della mia macchina (o dei cd!). Normalmente per effettuare boot da cd bisogna tenere premuto il tasto "c": con il dvd originale del mac funzionava, con i cd linux no. Niente paura! Come saprete, in queste macchine non c'è il BIOS ma l'OpenFirmware: vi accederemo per bootare i cd. All'avvio della macchina, dopo il suono di benvenuto, premete "alt"+"mela"+"o"+"f" (per ricordare "o" e "f" ricorda OpenFirmware); al prompt lanciate:

boot cd:,\boot\yaboot


sostituendo ovviamente il path con la locazione dell'eseguibile yaboot; occhio, backslash "\", non slash "/".
Quindi mi sono fatto guidare nella mia prima esperienza gentoo da un'ottima guida passo passo: è in italiano e specifica per questo modello. Questa versione e' un po' datata, ne esisteva una aggiornata, ma lycos (che forniva l'hosting) ha pensato bene di eliminare l'account all'autore. Avevo notato qualche mancanza, mi ricordo solo questa: prima di compilare il kernel 2.6.x, installate i module-init-tools:

emerge module-init-tools


Per un "newbee" potrebbe non essere scontato.

Config file

I principali file di configurazione della mia macchina li trovate (oltre che sparsi in questa pagina) su http://ppcconfdb.sourceforge.net anche in formato tarball.

Ho spedito un update che deve ancora essere caricato, per il momento guardate la versione html e tarball a questi indirizzi.

Hardware

PowerBook G4 Aluminium 15" (gennaio 2004)
Processore G4 a 1GHz.
512 MB ram con bus a 333 MHz.
Firewire 400/800 Mb/sec, USB 2.0, Gigabit ethernet.
Monitor 15,2" 16/10, ATI Radeon Mobility 9600 64 MB.

X

Sto provando dei driver sperimentali per il dri: glxgears ora fa ~1400fps, e la maggior parte delle applicazioni openGL girano senza bloccarsi(ad esclusione di quelle del progetto e17). Se volete provare, a vostro rischio e pericolo, guardate su http://r300.sourceforge.net/: fate checkout del progetto e leggete il README che contiene tutte le istruzioni del caso. Unica cosa importante, usate Xorg da CVS, altrimenti avrete lockup a go go. L'uscita s-video non è ancora utilizzabile, funziona invece la VGA con l'adattatore; pare invece che si siano problemi per l'uscita dvi(ovvero la stessa della VGA, ma senza adattatore). Attenzione però, le patch di benh al riguardo sono nel CVS di xorg, ma non nella versione 6.8.2(gli utenti gentoo invece possono andare tranquilli, gli ebuild del 6.8.2 sono patchati). Per quel che riguarda la grafica normale, potete tranquillamente usare x.org (derivato da un fork di xfree86). Nel tarball trovate i vari config.

Power save

Lo sleep e' ormai stabile e facente parte del kernel 2.6.12. Tuttavia, a causa di altri problemi, continuo ad usare il kernel 2.6.9 con questa patch.
Per applicarla procedete così:

# cd /usr/src/
# tar xjf /path/to/linux-2.6.9.tar.bz2
# cd linux-2.6.9
# patch -p1 < /path/to/albook-ibookg4-sleep-7.diff

Nella configurazione del kernel selezionate in Macintosh Device Drivers Power Management support.
Nella guida sopra citata si parla di un problema nella frequenza della cpu. Nelle successive versioni del kernel di ben il problema è stato risolto. Consiglio di installare il programma "cpudyn" che gestisce automaticamente la frequenza del processore.
Inoltre, su un powerbook non può mancare il "pbbuttonsd": gestisce lo spegnimento del monitor con la chiusura del portatile e abilita il tasto "eject" e quelli del volume e dell'accensione (si limita a spegnere il monitor).

Dual boot

Nel mondo ppc si usa yaBoot, il fratello di LiLo. Il programma yabootconfig sfortunatamente non mi riconosceva la partizione mac, che ho quindi inserito manualmente. Per utilizzare la nuova configurazione eseguite "ybin".

Partizioni

Popposoft il saggio dice: usate parted, ridimensionerete la vostra partizione hfs+ senza perdita di dati.
Il supporto per hfs+ in Linux ha ormai raggiunto una buona affidabilita', io non ancora incontrato problemi a leggere/scrivere le partizioni di OS X.

Modem

Sui vecchi powerbook funzionavano, sui nuovi pare di no.

Bluetooth & t68i

Tutto funziona correttamente :D. Il progetto BlueZ è stato integrato nel kernel, guardate il config che trovate nella debita sezione per vedere cosa compilare (mi raccomando, come moduli). Per la configurazione vi rimando a questa guida molto utile che io stesso ho seguito. Non ho mai provato openobex versione server, uso il bluetooth quasi esclusivamente per collegarmi a internet via GPRS.
A questo proposito pubblico gli script che uso per collegarmi col mio SonyEricsson t68i e scheda Wind, diversi da quelli indicati dalla guida (per Nokia e vodafone). Questo è lo script principale che lancerete con "pppd call gprs", poi vi servono gli script satelliti che sono questo e questo: mettete tutti e tre i file in /etc/ppp/peers/.

Wireless

L'ho solo predisposta per fortuna: l'airport extreme non funziona con lin, e non c'è nemmeno possibilità di utilizzare il vecchio airport (segnale mini-pci ma slot incompatibile). Qualcuno si butta sulle pcmcia, fate sempre una bella ricerca con google prima dell'aquisto.
Ora uso una ZyAIR G-220 della ZyXEL, una 802.11b/g(54Mbps) USB. Esistono dei driver open che sembrano funzionare abbastanza bene, anche se non sono completi per via della giovine eta' del progetto. C'e' un ebuild nel portage (zd1211), ma consiglio la versione CVS(fate checkout di zd1211, non zd1211ng che e' ancora agli inizi dello sviluppo). Ho avuto modo di provare qualche giorno la d-link 650 dwl (standard 802.11b+ a 22MB), chipset acx100, esistono dei driver, sul sito c'è scritto che dovrebbero funzionare su ppc: i led della scheda si accendono, ma non funziona nient'altro.
Ripeto, l'ho avuta solo qualche giorno, probabilmente provando ancora si riesce a farla funzionare; se avete notizie al riguardo fatemelo sapere.

Valid HTML 4.01! Valid CSS!